Messaggio
  • Cookies

    Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti clicca sul link presente dopo il pulsante. Se clicchi sul pulsante “ accetto “ allora acconsenti all ’ uso dei cookie

    Informazioni sui cookies

comunicati stampa

Firmato l'accordo con Confcommercio, Comune e IUAV

Confcommercio Gorizia, Confcommercio nazionale, Comune di Gorizia e Università Iuav di Venezia hanno sottoscritto nel capoluogo isontino un accordo di collaborazione finalizzato alla redazione di un documento di indirizzo sulle relazioni tra la città e commercio e sui temi della qualificazione urbana e della rivitalizzazione economica. L'intesa prevede che le attività di analisi e di progettazione urbanistica siano realizzati dal Dipartimento di progettazione e pianificazione in ambienti complessi (Dppac) dello Iuav di Venezia. Obiettivo della collaborazione è l'individuazione di progetti guida strategici per aree ed edifici, allo scopo di rivitalizzare le attività economiche del capoluogo isontino. La firma è arrivata a conclusione dell'Assemblea pubblica di Confcommercio Gorizia, aperta dall'intervento del presidente Gianluca Madriz che ha sottolineato che gli imprenditori "da un anno hanno ogni  giorno meno speranza per il futuro delle loro imprese. Non ce la facciamo più: è finito il tempo dell'etichetta e della cortesia. L'Italia è un paese che corre verso il fallimento e per noi i colpevoli sono tutti coloro hanno girato o continuano a girare lo sguardo dai problemi reali del Paese e si sono trincerati nel comodo palcoscenico della  politica". Madriz ha quindi invitato a "ridurre la pressione fiscale, allentare la morsa del patto di stabilità, riformare sul serio l'apparato pubblico, copiare i modelli virtuosi degli altri Stati e allargare il più possibile i costi detraibili".  Dopo le relazioni tecniche del responsabile del Settore Urbanistica e Progettazione Urbana di Confcommercio, Angelo Patrizio, e del professore associato del Dipartimento di Progettazione e pianificazione in ambienti complessi dell'Università IUAV di Venezia, Umberto Trame, l'Assemblea si è chiusa con l'intervento del presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli per il quale "la valorizzazione del rapporto tra pianificazione urbanistica e programmazione commerciale è la condizione necessaria per favorire nuove dinamiche di sviluppo, sostenere la creazione di reti d'impresa e stimolare relazioni di scambio di esperienze e di tecnologie".

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CONTENENTE SINTESI ACCORDO, DISCORSO SANGALLI, DISCORSO MADRIZ

GUARDA LE FOTO

GUARDA I VIDEO

 
Altri articoli...
convenzioni
lets go
facebook
twitter

portale azienda

tempONweb
scadenzeFISC
TERZSICUR
copertina fimaa
VENDITA SACCHETTI
raccolta